L’European Stroke Organization Conference (ESOC) 2018, il principale forum europeo per discutere e diffondere gli ultimi standard e notizie sulla gestione e l’assistenza delle persone colpite da ictus, si svolgerà a Gothenburg, in Svezia, dal 16 al 18 maggio. All’evento sarà presente anche l’Osservatorio Ictus Italia.

Nell’edizione dello scorso anno erano stati presentati oltre 8.600 articoli, attirando a Praga oltre 4 mila colleghi da 100 paesi diversi. Uno dei punti salienti erano state le Allied Healthcare Sessions, che proseguiranno nel 2018 al fine di includere tutti i membri di un team di specialisti di ictus per scambiare le proprie conoscenze e know-how.

L’ESOC 2018 vedrà la collaborazione con l’associazione partner sull’ictus dall’India, con una sessione sull’ictus europea-indiana dedicata, in cui saranno discusse strategie comuni e differenze regionali. Anche le ultime linee guida ESO continueranno ad avere una sessione dedicata, in modo da essere condivise con i partecipanti e ricevere così pareri e critiche, e aggiornare la comunità che si occupa di ictus sugli ESO Stroke Care Standards.

Verrà inoltre presentato il “Piano d’azione europeo 2018-2030”, che sarà scritto dall’ESO in collaborazione con l’organizzazione dei pazienti Stroke Alliance for Europe (SAFE). Anche i membri della sezione europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e della Direzione Generale per la Salute e la Sicurezza Alimentare della Commissione Europea saranno coinvolti nella stesura di questo documento.

L’evento avrà luogo nella città di Göteborg, situata sulla costa occidentale della Svezia, alla foce del fiume Göta. Göteborg, un tempo il centro dell’industria svedese della costruzione navale, è diventata una città varia e vivace, ricca di design, cibo e cultura svedesi.

E’ possibile trovare più informazioni sulla conferenza (in inglese) al seguente link.